Tag Archives: notebook

Notebook HP Pavillon 15

notebook hp

HP continua a sfornare nuovi notebook per acquistare nuove fette di mercato. L’ultimo prodotto è il nuovo notebook HP Pavillon 15, laptop tradizionale con schermo normale (no touch) da 15,6 pollici. Questo notebook HP è ideale per l’intrattenimento, quindi per riproduzione di file multimediali e per giocare online in multiplayer. Uno dei punti di forza di questo prodotto è lo schermo, bello, grande e luminoso, con una risoluzione da 1366×768 pixel, molto vicono al Full HD, ma c’è di più. L’Apu AMD Quad-Core A10-8700 di sesta generazione, con ben 8 gigabyte e un hard disk normale (500 gigabyte), il che significa prodotto dalle prestazioni elevate con applicativi in ambito professionale e consumer e un’esperienza di gioco molto più che soddisfacente, badando all’efficienza energetica.

Tra streaming e gaming, vince lo streaming. Infatti, il processore e la scheda madre Radeon R6 fanno fatica se impiegati in maniera intensiva. All’interno del notebook si può trovare il primo High Efficiency Video Coding a livello hardware, che permette la riproduzione di video in streaming a qualità superiori rispetto al codec tradizionale. Le alte prestazioni a livello di streaming sono evidenti, soprattutto se messo a confronto con notebook vecchi di uno o massimo due anni, permettendo una visione fludissima di Youtube, Netflix e SkyGo. Ottimo anche il comparto audio grazie ai doppi altoparlanti con regolazione B&O Play che garantiscono agli utenti esperienze sonore più coinvolgenti, così come l’ottimizzazione a livello hardware per Windows 10 che lo rendono agile e fluido.

Notebook HP Pavillon 15, note negative

Tra le note negative bisogna segnalare la durata della batteria: con un utilizzo intensivo la ricarica dura meno di quattro ore, mentre in condizioni normali riesce ad arrivare fino alla settima ora senza avere grossi problemi. La dotazione di porte Usb è al limite: con 2 ingressi 3.0 e uno con standard 2.0, mentre per collegare un monitor supplementare occorre utilizzare la presa Hdmi. Il prezzo (intorno ai 600 euro) lo rendono un’ottima scelta a livello di rapporto tra qualità e prezzo ed è indicato soprattutto per chi studia o per chi utilizza il portatile per guardare i film in streaming.

Notebook Xiaomi, ecco le novità

notebook xiaomi

Saranno pure rumors, ma è bene attendersi l’arrivo di notebook Xiaomi sul mercato, come già accaduto per tablet e smartphone, con successo soprattutto per i secondi (tre aziende cinesi dal terzo al quinto posto, ndr). Dopo PowerBank e Mi Band, sembra che nuovi notebook Xiaomi possano vedere a breve la luce, il che sarebbe una bella notizia, anche se i prodotti in questione, a quanto pare, non potranno di certo dare spallare ai principali competitors come Apple, ASUS e Lenovo. I due notebook Xiaomi che potrebbero uscire sul mercato dovrebbero essere: un PC leggero e compatto per sfidare Apple (mission quasi impossibile). date le dimensioni del display che dovrebbero essere di 12,5 pollici, e un notebook più grande da 15.6 pollici dedicato al gaming, con adozione del processore Intel Core i7, RAM da 8 gigabyte e scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 760M. I prezzi dei due notebook Xiaomi dovrebbero partire da 415 euro per la versione meno performante, mentre quello dedicato al gaming da 550 euro. Di certo un prezzo abbastanza alla portata del consumatore medio.

Non solo notebook Xiaomi

Xiaomi ha in serbo l’asso da 90, anche se nel campo degli smartphone. Non solo notebook, quindi, per la casa giapponese, che ha intenzione di rubare clienti ai diretti concorrenti Apple e Samsung presentando il nuovo Xiaomi Mi5 il 24 febbraio, data fatidica per l’azienda e per i milioni di curiosi che seguiranno la presentazione in streaming. La grossa novità riguarderà la memoria RAM, che potrebbe essere addirittura da 6 gigabyte, ma anche le ROM (tra cui quella da 64 espandibile con SSD). Xiaomi Mi5, nonostante siano emerse praticamente tutte le informazioni, continua a riservare sorprese, dagli inviti all’evento di presentazione al design della scocca passando per le caratteristiche tecniche. Quest’ultime sono state dapprima rilevate da un’immagine con i loghi Xiaomi condivisa in rete da GizmoChina.com e poi da quelle che sembrano le diapositive che i numeri uno di Xiaomi utilizzeranno il 24 febbraio per la presentazione.

Ventola notebook: ti riparo io!

ventola

Vi sono problemi che si presentano in maniera incalcolabile (in termini temporali) ma prevedibili. Uno di questi è la ventola del notebook, che a causa di polvere, briciole ed altro ancora, è sempre a rischio malfunzionamento. La ventolina è uno strumento di cui fare davvero attenzione, perché è la componente il cui blocco può comportare gravi danni all’hardware ed in modo particolare al microprocessore.

Quando la ventolina funziona in maniera non corretta, il primo segnale è l’innalzamento della temperatura interna al notebook. Fortunatamente, i dispositivi di ultima generazione hanno un sistema integrato che blocca la corrente in caso di temperature eccessive, cosa che però regala un problema non da poco: rottura o malfunzionamento della ventola e delle componenti hardware del portatile.

Riparazione ventola: istruzioni per l’uso

Missione numero 1, assicurarsi di avere a portata di mano i seguenti strumenti: cacciavite, compressore o asciugacapelli, spatola, svitol, pennello e grasso fine. Bisogna sapere che non sempre le ventole funzionano a dovere, con problemi che possono presentarsi anche dopo pochissimi mesi di utilizzo. E’ facile capire che l’ingresso di materiale all’interno dei notebook è di per sé sufficiente a limitarle la sua funzionalità. Il fatto che i detriti, volente o nolente, entrino dentro il dispositivo vi dovrà far pensare che è conveniente effettuare manutenzioni periodiche.

Detto ciò, andiamo al solo. Prendete un cacciavite a stelle e delle piccole spatole di plastica che vi aiuteranno a smontare i pannelli a seconda del modello di notebook di cui siete in possesso. Una volta che vi troverete davanti alla piccola ventola di raffreddamento, disinserite il connettore apposito e sganciate la ventola svitando le viti di fermo. Prendete il pennello e pulitela a fondo, aiutandovi con il getto d’aria dell’asciugacapelli o del compressore. L’operazione andrà effettuata fino a quando la ventola non sarà completamente pulita.

Nel caso in cui il problema non sia il cattivo funzionamento ma un blocco totale della ventolina, dovrete scompattare la parte ad elica dal piccolo motore, lubrificare l’asse centrale con dello Svitol oppure con del grasso bianco fine. Successivamente, reinserite la ventola, riattaccate i connettori e richiudete il case del portatile.

Libre, il progetto di notebook modulare

libre

Di idee in cantiere nel campo dei notebook ve ne sono tante, e tra queste ne esiste una che certamente potrebbe far luccicare gli occhi degli amanti dell’informatica. Si chiama Libre ed è un progetto di notebook modulare con CPU sostituibile, realizzato dal team Rhombus Tech, progetto che potrebbe davvero rivoluzionare l’approccio di nerd e non con la tecnologia, rendendo così i nostri notebook dei dispositivi sempre aggiornabili.

Ma che cos’è Libre? E’, come abbiamo già scritto sopra, un notebook modulare con CPU sostituibile, progetto con nome in codice EOMA68. E’ realizzato da Rhombus Tech con l’obiettivo di installare CPU, memoria e storage all’interno di schede facilmente sostituibili dall’utente, cosa complessa per i notebook odierni soprattutto per i non esperti di settore. Sarà possibile, così, cambiare la scheda madre, ad esempio, per aumentare le performance del vostro notebook senza dover sostituire display, tastiera ed altre componenti hardware.

“Libre” di cambiare

Cominciamo col dire una cosa. Al momento, lo chassis provvisorio è stato realizzato e vi sono già alcune componenti al suo interno, ad esempio lo schermo da 15,6 pollici da 1366×768 pixel, il lettore di schede microSD e la scheda EOMA68 con SoC AllWinner A20. E sullo status attuale vi è in web un video realizzato dallo sviluppatore Luke Kenneth Casson Leighton.

Vi sono altri dati relativi a questo prototipo di notebook. La batteria al suo interno è da 10mila milliampere, con possibilità di godere di un’autonomia che va dalle 6 alle 8 ore, vi sono le porte USB e le predisposizioni per moduli Wi-Fi, 3G, Bluetooth e tanto altro ancora. Vi sono dati anche sul peso stimato di questo notebook, che si aggirerà intorno al chilogrammo o poco più, mentre la scelta del sistema operativo sarà verso la via dell’open sourse. Inoltre, alcune componenti dello chassis verranno stampate tramite stampanti 3D.

 

ASUS: notebook all’insegna del divertimento

asus

Belli, performanti, costosi. Bastano tre aggettivi per descrivere i nuovi notebook ASUS della serie N, dispositivi pensati per l’intrattenimento grazie ad una buona potenza di calcolo garantita dai processori Intel Core i7 e alla grafica targata Nvidia. I modelli della serie N presentati dall’azienda ASUS sono: N552 e N752, disponibili ai rispettivi prezzi consigliati di euro 1371,00 ed euro 1359,00 , certamente alti se si considera il costo di un normale notebook, ma ben spesi per le caratteristiche che li contraddistinguono e che andremo a breve ad elencare.

ASUS: caratteristiche tecniche modelli N

Per cominciare, i modelli in questione – ASUS N552 e 572hanno dimensioni diverse: 15,6 pollici il primo, 17,3 pollici il secondo; sotto la scocca è possibile trovare un ingresso USB SuperSpeed a 10 Gbit/s, memoria DDR4, disco SSD PCIe 3.0 x4Il, processore quad-core Intel Core i7 di sesta generazione, scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 960M e sistema operativo Windows 10. Display IPS a elevata gamma cromatica e risoluzioni Full HD (1920×1080) / 4K Ultra HD (3840×2160).

I due modelli di notebook ASUS adottano la tecnologia audio SonicMaster, che incorpora la tecnologia ICEpower. I due prodotti sono dotati di un pratico e funzionale meccanismo che regola l’apertura dei notebook, e di una robusta tastiera ergonomica monoscocca retroilluminata con tasti ad escursione di 1,8 millimetri. La porta USB Tipo-C reversibile rende poi facile collegare i dispositivi: la tecnologia USB SuperSpeed a 10 Gbit/s (USB 3.1 Gen 2) che la caratterizza, supporta la velocità di trasferimento superiori fino a 20 volte rispetto allo standard USB 2.0 e due volte rispetto allo standard USB 3.0.

Tornando alla tecnologia SonicMaster, è presente Bang & Olufsen ICEpower, che offre un audio surround estremamente chiaro con due autoparlanti anteriori che sono dotati di bassi pieni e profondi. Asus, però, pensa anche al comfort, soprattutto per quegli utenti che utilizzano il portatile per molte ore durante la giornata. E’ presente, infatti, la modalità Eye Care, che riduce il livello di emissioni di luce blu fino al 33%, che in termini semplici significa “tutela della vista” dell’utilizzatore.

IT4U Lenovo Partner
IT4U è partner ufficiale Lenovo
IT4U Tecnoware Partner
IT4U è partner ufficiale Tecnoware
Zyxel
IT4U è partner ufficiale Zyxel
IT4U è partner ufficiale Adobe
IT4U Microsoft Partner
IT4U è partner ufficiale Microsoft
Zero zero toner
IT4U è distributore ufficiale Zero zero toner
Aruba Business
IT4U è partner ufficiale Aruba Business

Per studenti e insegnanti

Da noi puoi utilizzare i benefici previsti dalle misure ministeriali e regionali.
Scopri le offerte per la Carta del Docente

Da IT4U puoi spendere il buono Carta del docente
IT4U negozio autorizzato dote scuola