Tag Archives: computer

Ripulire il computer gratis

ripulire il computer gratis

La necessità di avere un notebook o pc fisso che funzioni sempre passa per un’operazione da svolgere in maniera costante per non avere tra le mani uno strumento poco performante: fare piazza pulita della sporcizia all’interno del pc. Non è necessario mettere mano al portafogli perché si può ripulire il computer gratis scaricando alcuni programmi free (in alcuni vincolati all’acquisto per avere tutte le funzioni attive). utilissimi se si vuole eliminare lo sporco in memoria e avere l’hard disk del pc libero da ogni inutilità. Tra i programmi con cui si può ripulire il computer gratis vi è CCleaner, un software utilissimo e download free, che è l’oggetto di questo nostro articolo.

CCleaner, il software per ripulire il computer gratis

Ripulire il computer gratis si può attraverso CCleaner, che è il software più scaricato dagli utenti e che consente di eliminare i file inutili e di riparare gli errori che sono presenti nel registro di sistema, oltre a cancellare gli inutili doppioni. Scaricare questo programma è molto semplice: vi basterà andare sul sito ufficiale di CCleaner e cliccare sul link piriform.com. Una volta effettuato il download completo, fate un doppio click e avviate il processo di installazione del programma CCleaner. Selezionate la lingua italiana, a meno di non volerne usare un’altra, poi cliccate Next-Avanti-Avanti-Installa e Fine per completare ed avviare il programma. Un piccolo consiglio: onde evitare spam e barre che non vi serviranno per ripulire il computer gratis, togliete la spunta alle voci di download e installazione di Chrome e Google Toolbar.

Cliccate su ok nel momento in cui vi chiederà il riconoscimento dei cookies, dopo di che potrete utilizzare il vostro software. Per ripulire il computer gratis con CCleaner vi basterà cliccare sulla voce “Analizza”, attendendo il rilevamento di tutti i file inutili e di quelli temporanei (in quest’ultimo caso, dovrete attendere un bel po’), attendendo il completamento dell’intera procedura. Una volta individuati tutti i file in questione, cliccate su “Avvia pulizia” e il programma procederà con l’eliminazione dei file superflui. Come accennato prima, CCleaner consente di ripulire il computer gratis anche attraverso la cancellazione dei file doppioni. Per farlo, andate su “Strumenti” e successivamente selezionate la voce “Ricerca duplicati”. Impostate i parametri per trovare i file doppioni, cliccate su Ricerca e scegliete le copie dei file che volete rimuovere dal vostro computer.

Whatsapp, usami sul tuo computer!

whatsapp

Whatsapp è una delle applicazioni più utilizzati sugli smartphone presenti nel globo terracqueo, forse il più utilizzato, almeno per quello che riguarda il settore delle “applicazioni di messaggistica”. Il prodotto acquisito da Facebook un anno or sono, e conosciuto per la sua icona verde e per le spunte blu da messaggio ricevuto, ha la particolarità di poter essere utilizzato anche su tablet e su computer.

Avete capito bene! Whatsapp regala la possibilità, seppur già da tempo, di poter messaggiare (o whatsappare che dir si voglia) collegando il vostro computer al vostro profilo whatsapp in due maniere differenti: tramite Whatsapp Web, acquisendo da monitor il Qcode e collegando il computer alla vostra applicazione (a patto di tenere aperta l’applicazione stessa) oppure attraverso un programma chiamato BlueStack, un emulatore di applicazione Android, su cui focalizzeremo la nostra attenzione.

Whatsapp su PC: usa BlueStack

Per utilizzare Whatsapp su computer, bisogna innanzitutto andare sul sito ufficiale di BlueStack per scaricare il software emulatore di applicazioni Android, la cui dimensione in sede di download è di circa 250 megabyte. Il secondo passo è, naturalmente, il download del programma e la successiva installazione su computer, cosa molto semplice da fare e che dura all’incirca una decina di minuti (tutto dipende dalle prestazioni di RAM e processore di cui godete), tempo di scaricare tutti i file necessari, aggiornamenti compresi.

Una volta installato BlueStack, dovrete scegliere se entrarvi con account esistente di Google oppure crearne uno già esistente. Dando per scontato che ognuno ne possieda già uno, scegliete la seconda ipotesi. Una volta scelto l’account ed accettato le condizioni di utilizzo del Play Store, procedete scegliendo se sincronizzare o meno le impostazioni relative ai dati. Nel primo caso, il software prenderà tutti i dati in possesso nell’account installato su un dispositivo Android in cui utilizzate il vostro account Google, altrimenti va avanti e, unica cosa positiva, risparmiate qualche minuto.

 

Adesso il vostro pc, una volta terminate le operazioni di configurazione, potrà scaricare il vostro Whatsapp, permettendovi così di utilizzarlo sul computer come se aveste davanti il vostro smartphone. Le operazioni da svolgere sono le stesse presenti sullo smartphone, quindi bisognerà inserire il numero di telefono, necessario per ricevere il codice di attivazione che, però, disabiliterà l’uso di whatsapp sul vostro smartphone; inserirete, successivamente, il nome utente che apparirà ai vostri contatti e voilà, la vostra app è pronta per l’uso su pc.

 

RAM, dare un cambio alla memoria

ram

Uno degli elementi fondamentali nel definire alte performance di un computer è la RAM. Maggiore è quella a disposizione del computer, maggiori applicazioni in multi-tasking saranno utilizzabili, maggiore possibilità si avrà di utilizzare programmi di fotoritocco ed editing video/audio, dato che queste ultime necessitano di girare a pieno regime.

Se hai RAM di un solo gigabyte (ma anche due, data l’evoluzione tecnologica e la pesantezza dei programmi in uso), ampliare la sua capienza sarà un’operazione necessaria, se non sei intenzionato ad acquistare un nuovo computer, che in termini economici vorrebbe dire maggior dispendio di denaro.

In questo articolo vi spiegheremo le procedure necessarie per installare una nuova RAM sia su notebook sia su pc desktop.

Vi anticipiamo una cosa. Nella scelta di questa componente più adatta bisogna tenere in considerazione determinati valori quali tipologia di RAM (DDR3, DDR2, ecc) e la sua frequenza (in megaHertz).

RAM, ti monto io!

Per prima cosa, acquistate banchi di memoria con le stesse caratteristiche di quelle presenti nel PC, ma con capacità maggiori, come è ovvio che sia.

Questo lo sottolineiamo perché acquistare RAM con frequenze differenti porta il pc ad utilizzare la frequenza più bassa per tutti i banchi.

Una volta effettuato l’acquisto della RAM, preparatevi ad installarla. Aprite il pc dai pannelli laterali (o aprendolo da sotto in caso di notebook), individuate il banco di inserimento e cercate slot libere.

Le scelte sono due: aggiungerela nei comparti liberi, se ve ne sono a disposizione per il loro inserimento, oppure essere costretti a sostituirla nel caso di slot non più disponibili, togliendo quella che non vi serve.

Per aggiungerla, muovete le levette esterne verso l’esterno, inserite la RAM e fate il movimento contrario, assicurandovi che sia stata inserita correttamente. Se il pc parte, l’operazione è stata eseguita alla perfezione, in caso contrario, ripetete l’operazione fino ad averla eseguita correttamente.

Nel notebook, l’operazione è più difficile, per il semplice fatto che bisogna rimuovere tante componenti hardware. Se non siete esperti, affidatevi a personale specializzato.

Foto, da iPhone a PC in pochi click

Foto

FotoChi compra un iPhone è solito avere, se appassionato e fedele ai prodotti Apple, una vasta gamma di dispositivi prodotti dall’azienda di Cupertino.

Non tutti, però, possono disporre di un budget per soddisfare questo desiderio: infatti, l’acquisto di un iPhone, a volte, è un volersi togliere un capriccio per avere un piccolo gioiello di cui innamorarsi, correndo il rischio di ritrovarsi nel mezzo di una “lite tecnologica” quando si cerca di relazionare il proprio iPhone con il computer (fisso o portatile) che monta su un sistema operativo della Microsoft.

Così facendo, per l’utente sarà difficile poter trasferire le proprie foto ed i propri video che ritraggono momenti belli, divertenti, importanti, della propria vita.

Ma non disperate. In questo articolo vi diamo delle piccole indicazioni su come poter connettere l’iPhone al vostro pc al fine di trasferire le vostre foto su computer.

Foto da iPhone a PC, mission non impossible

FotoPer consentire al vostro iPhone di comunicare con un PC che monta un sistema operativo Windows 7 o la versione 8.1 (oppure la 10, se l’avete scaricata!), è necessario scaricare ed installare un’applicazione che si chiama iTunes, il quale contiene al suo interno dei driver che permetteranno ai due dispositivi di poter relazionarsi tra loro, tecnologicamente parlando.

Quindi, per i meno tecnologici, una volta cercato iTunes su Google ed entrati nella pagina, cliccate su Download per scaricare il programma. Dopodiché, a download ultimato, apritelo e cliccate su installa, fino a che non sarà la finestrella ad indicarvi che l’installazione è ultimata.

Da questo momento potrai connettere iPhone e computer per mezzo del cavo del dispositivo della Apple e attendere che appaia la finestra con le opzioni di autoplay di Windows, autorizzando successivamente iOS per poter consentire ai due dispositivi di comunicare.

A questo punto il grosso è fatto e ti tocca soltanto selezionare la voce “importa” per poter dar via al trasferimento delle foto da iPhone a pc.

IT4U Lenovo Partner
IT4U è partner ufficiale Lenovo
IT4U Tecnoware Partner
IT4U è partner ufficiale Tecnoware
Zyxel
IT4U è partner ufficiale Zyxel
IT4U è partner ufficiale Adobe
IT4U Microsoft Partner
IT4U è partner ufficiale Microsoft
Zero zero toner
IT4U è distributore ufficiale Zero zero toner
Aruba Business
IT4U è partner ufficiale Aruba Business

Per studenti e insegnanti

Da noi puoi utilizzare i benefici previsti dalle misure ministeriali e regionali.
Scopri le offerte per la Carta del Docente

Da IT4U puoi spendere il buono Carta del docente
IT4U negozio autorizzato dote scuola